News del 16.03.2020

2020.03.16_#iorestoacasa : gli ultimi chiarimenti del Governo sul DPCM 11 Marzo

16.03.2020

Il Governo ha fornito ulteriori indicazioni in merito ai vincoli introdotti dal D.P.C.M. 11 marzo 2020. È stato tra l'altro chiarito che: 1_non è possibile raggiungere la propria casa di vacanza, qualora questa non costituisca la residenza o il domicilio; 2_è possibile uscire di casa per gettare i rifiuti; 3_le attività di raccolta, gestione e smaltimento dei rifiuti proseguono regolarmente; 4_i rapporti di lavoro di colf, badanti e baby-sitter NON rientrano tra i servizi alla persona, oggetto di sospensione; 5_le attività edili e artigianali non sono tra quelle sospese, e pertanto tali prestazioni lavorative possono essere svolte qualora siano da considerarsi indispensabili e non prorogabili; 6_i cantieri possono restare aperti (semprechè le imprese appaltatrici adottino tutti i protocolli di sicurezza richiesti); 7_le rivendite di sigarette elettroniche e prodotti liquidi da inalazione rientrano tra le categorie di esercizi esclusi dall’obbligo di sospensione; la vendita è consentita sia se effettuata in tabaccherie ordinarie sia se effettuata in esercizi di vicinato diversi dalla tabaccherie, a condizione che si tratti di esercizi specializzati nella vendita esclusiva di sigarette elettroniche e prodotti liquidi da inalazione; 8_possono continuare l'attività i commercianti al dettaglio di prodotti e alimenti per animali domestici; 9_le erboristerie possono rimanere aperte, in quanto la loro attività è assimilabile a quella del commercio di prodotti per l’igiene personale o di generi alimentari; 10_agli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande posti nelle aree di servizio e rifornimento carburante situati lungo la rete stradale, autostradale e all’interno delle stazioni ferroviarie, aeroportuali, lacustri e negli ospedali non si applicano limitazioni di orario di apertura al pubblico o altre restrizioni, fatta eccezione per il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro; 11_gli alberghi e le altre strutture ricettive possono continuare a svolgere la propria attività; 12_anche i bar e i ristoranti all’interno degli alberghi e delle strutture ricettive possono continuare a svolgere la propria attività esclusivamente a favore degli ospiti di dette strutture e nel rispetto delle precauzioni di sicurezza vigenti; 13_non compete alla struttura turistico ricettiva la verifica della sussistenza dei presupposti che consentono lo spostamento delle persone fisiche; 14_non sono previste limitazioni per il trasporto di animali vivi, alimenti per animali e di prodotti agroalimentari e della pesca; 15_non sono previste limitazioni relativamente alle attività agricole, anche stagionali. Stessa cosa per la pesca. http://www.governo.it/it/articolo/decreto-iorestoacasa-domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/14278 Un cordiale Saluto - Lo Staff Studio De Monte - DiemmeSas

Studio di Consulenza DIEMME S.a.s.
di De Monte Luigi & C.


Via Roma, 20
33075 Cordovado (PN)
Vedi Google Maps


tel 0434 684113 - 0434 68317
fax 0434 689836
info@diemmesas.com